Condizioni di vendita Giudiziaria, Fallimentare, Corpi di Reato,

Agenzia delle Entrate Riscossione

1)  La merce si acquista per visto e piaciuto nello stato di fatto in cui si trova, l’I.V. srl Era casa aste, non si assume nessuna responsabilità sullo stato e sul funzionamento dei beni, in caso i beni non rispettino le normative vigenti sulla sicurezza, l’aggiudicatario, a proprie spese, dovrà  provvedere alla messa a norma e utilizzarli solo dopo i dovuti collaudi, in caso contrario dovrà provvedere alla rottamazione o utilizzarli esclusivamente come pezzi di ricambio.

2) La vendita è per contanti o assegni circolariil saldo prezzo deve essere effettuato immediatamente al momento della aggiudicazione, il contante non potrà supera € 2.999,00 e pertanto la differenza dovrà essere integrata con bonifico bancario o con assegno circolare o con bancomat

3) Pagamento tramite bonifico con il metodo Bonifico BIR (permette l’accredito entro le 24 ore)  IT16Z0611513000000000004403, Cod. Swit CRCEIT2C

4) Automezzi: il ritiro del veicolo, avverrà dopo il passaggio di proprietà nei tempi necessari per effettuarlo, a spese anticipate dall’aggiudicatario. Nei casi di vendita di demolizione per esportazione, dovrà essere fornito dall’aggiudicatario il CMR di partenza e di arrivo ed il trasporto dovrà essere effettuato da trasportatore autorizzato ad emettere CMR, si precisa che potrà essere richiesta cauzione e restituita dopo l’avvenuta consegna dei documenti necessari ad effettuare la demolizione per esportazione, tutte le spese sono a carico dell’aggiudicatario, ci raccomandiamo di verificare, prima di partecipare, che l’automezzo possa essere esportato, nei casi in cui il mezzo sia sprovvisto di libretto non sarà possibile effettuare la demolizione per esportazione

5) Automezzi: in caso di iscrizione sul libretto della sentenza di Fallimento, trascrizione di Pignoramento o altri tipo di iscrizioni, l’I.V. srl Era casa aste, fornirà il provvedimento di cancellazione del Giudice all’aggiudicatario, il quale, a proprie spese, dovrà provvedere presso il PRA, alla cancellazione dell'iscrizione. In caso il mezzo sia sprovvisto di Libretto va aggiunta una marca da 16,00 e di verificare l’anno di immatricolazione, quello da noi indicato è quello di immatricolazione Italiana

6) Agenzia delle Entrate Riscossione: oltre diritti d’asta e Iva di legge, € 42,96 (13,72 registro 29,24 Marche), automezzi € 54,48 (3 marche da 16,00 + 10,62 per copia conforme oltre passaggio di proprietà)

7) Diritti d’asta: Esecuzioni Giudiziarie: 9%, Automezzi 6%, Corpi di reato, Fallimenti, Concordati, L.C.A ecc.: 12%; Agenzia delle entrate Riscossione: 16% e 14% (in caso di  vendita dopo 40 giorni dal pignoramento); oltre IVA; Bolli € 16,00Automezzi € 42,62 (2 marche 16,00 e marca 10,62 per copia verbale) in caso di aggiudicazione con offerte on line su www.i-bidder.com  il diritto d’asta sarà maggiorato dell’1% oltre IVA

8) Tutti i tipi di vendita: Il prezzo d’aggiudicazione è maggiorato: dei diritti di vendita + IVA, IVA sulla aggiudicazione se prevista, bolli ed eventuali imposte di legge fissate nella procedura, Il banditore preciserà il costo  dell’anticipo del costo del passaggio di proprietà per automezzi e di tutte le maggiorazioni previste prima di presentare il bene oggetto di vendita; non è consentito aumento di 1/5, dove è consentito sarà indicato nella procedura

9) Partecipazione e iscrizione all’asta: documento di identità valido, codice fiscale o partita Iva per le ditte o procura Notarile dell’eventuale delegato, in caso di automezzi documenti necessari per poter effettuare il passaggio di proprietà. Partecipazione di soggetti esteri dovranno essere forniti tutti i dati e le documentazioni che comprovino l’esistenza della società e passaporto del legale rappresentante o procura Notarile dell’eventuale delegato e passaporto, se privato passaporto, il tutto dovrà essere fornito ameno 2 ore prima dell’inizio dell’asta per una verifica dei documenti di identità

10) La vendita è preceduta dall’esposizione.

11) La partecipazione all’asta è libera salvo per il debitore ed i soggetti di cui al Codice.

12) Il ritiro dei beni acquistati in sede deve essere effettuato, a  spese dell’aggiudicatario, entro giorni 7 dall’aggiudicazione; trascorso tale termine, saranno applicate le spese di custodia, salvo diversi accordi con la direzione; L’I.V. srl Era casa aste,  non si assume alcuna responsabilità circa, eventuali danni arrecati al bene, successivamente al giorno della aggiudicazione, nelle vendite in loco il ritiro deve essere immediato.

13) RITIRO DI BENI IN LOCO: In caso di aggiudicazione, sono a carico dell’offerente tutti gli oneri e spese accessorie, anche quelle connesse al ritiro della merce. Si precisa che quest’ultimo avverrà con mezzi e personale propri dell’aggiudicatario e che tutti i beni dovranno essere ritirati e/o smaltiti da parte dell’aggiudicatario, senza possibilità di rinunzia al ritiro di parte dei beni. Responsabilità dell’aggiudicatario: durante tutte le operazioni di ritiro della merce, all’interno dell’area di pertinenza del fallimento, l’aggiudicatario sarà responsabile degli eventuali infortuni che dovessero accadere al personale addetto al ritiro della merce stessa, esonerando le curatele e l’I.V. srl Era casa aste da qualsivoglia responsabilità in merito. Inoltre l’aggiudicatario si impegna  a risarcire alla curatela gli eventuali danni che il proprio personale dovesse arrecare ad altri beni mobili ed immobili del fallimento. Tempo di ritiro della merce:  in caso di aggiudicazione, i beni, dovranno essere ritirati a spese dell’aggiudicatario, nei tempi stabiliti  dal curatore o dal banditore.

14) Vendita di quote  societarie: la vendita è all’incanto, l’aggiudicatario dovrà versare a titolo di cauzione il 30% del prezzo base d’asta, con assegno circolare intestato all’Istituto Vendite srl; trascorsi  10 giorni, se non pervengono ulteriori offerte, (sempre cauzionate in misura pari al 30% del prezzo base), di pari entità o superiori, da parte di soci o persone accompagnate da soci, che ne abbiamo titolo, le quote verranno aggiudicate all’offerente, previa ulteriore richiesta di autorizzazione da parte del Giudice. Successivamente l’aggiudicatario dovrà effettuare il saldo prezzo entro giorni 10. La registrazione all’Ufficio del Registro e la trascrizione alla Camera di Commercio saranno a cura e a spese dell’aggiudicatario e dovranno essere effettuate entro e non oltre 30 giorni dal saldo prezzo. In caso di mancata assegnazione sarà restituito l’assegno circolare del versamento cauzionale effettuato.

15) Vendite antiquariato e Preziosi: Diritti d’asta del 20% in caso di aggiudicazione con offerte on line su the-saleroom.com il diritto d’asta sarà maggiorato del 3%.

16) Vendite estero: IVA a cauzione fino alla consegna della documentazione che certifica l’avvenuto esportazione che dovrà avvenire, entro e non oltre 90 giorni dalla data fattura. Nota bene: sarà richiesta la somma di € 100,00 oltre IVA per emissione elenchi Intrastat.

17) Vendita armi:

- le armi si trovano in loco, non verranno trasportate presso la sala d'aste  pertanto sono visibili esclusivamente su monitor

- potranno partecipare alla vendita "raccolta della massima offerta" soggetti aventi i requisiti per l'acquisto di armi e solo dopo la verifica, da parte dell'’I.V. srl Era casa aste, di tale idoneità saranno ammessi alla raccolta d'offerta.

Ammessi all’asta

-          Porto d’armi rilasciato dalla Prefettura valido

-          Licenza uso sportivo validità 6 anni senza bolli per tassa

-          Licenza di caccia, con verifica del pagamento del bollo della tassa governativa (validità  1 anno altrimenti è scaduto)

-          Nulla osta da parte della questura per acquisto armi, con documento identità valido, essendo tale documento senza foto, validità 30 giorni

18) Vendita PAC

- Il soggetto acquirente dei titoli deve essere agricoltore in attività, a norma dell’Art. 9 del Reg. (UE) n. 1307/2013, conformemente a quanto stabilito dalla circolare AGEA prot. ACIU 2016,121 del 1 marzo 2016 e successive modificazione ed integrazioni poiché, in assenza di detto requisito, non sarà possibile eseguire il trasferimento dei titoli in capo all’acquirente

19) Aste on line

- Registrazione sul portale www.i-bidder.com (se non già iscritti)

- Iscrizione all’asta dal proprio account www.i-bidder.com, (i partecipanti dovranno iscriversi 1 ora prima dell’inizio dell’asta)

- Creazione account (prima volta) sul nostro sito www.astepay.it, inserimento dei propri dati anagrafici e relativi documenti di identità, dati per emissione della fattura, nei casi dove è richiesto un versamento cauzionale, possibilità di pagamento con carta di credito o con bonifico bancario IT16Z0611513000000000004403, Cod. Swit CRCEIT2C,

a) per società Italiane, documento del legale rappresentante e camerale della società.

b) per società straniere documento di identità del legale rappresentante valido, camerale o documento del proprio stato che certifichi l'esatta denominazione della società e i poteri del legale rappresentante

c) per privati Italiani documento di identità e codice fiscale valido

d) per privati stranieri passaporto o documento di identità della propria nazione

e) inserimento della ricevuta di bonifico, in questo caso il bonifico deve essere effettuato almeno 3 giorni prima dell’inizio dell’asta e il proprio IBAN per la restituzione, in caso di non acquisto.

- L’iscrizione sarà dall'I.V. srl Era casa aste,  approvata, dopo la verifica dei documenti sopra indicati e il versamento cauzionale dove richiesto; il versamento cauzionale con carta di credito sarà restituito entro 24 ore successive all’asta in caso di non aggiudicazione, mentre in caso di aggiudicazione sarà trattenuto come acconto, anche nei casi di versamento cauzionale con bonifico

- Asta live con offerte sul sito www.i-bidder.com, saranno visualizzate sia le offerte on line che quelle in sala, (possibilità di seguire l’asta on line come ospite in questo caso non sarà necessaria nessuna iscrizione).

- Asta a tempo sul sito www.i-bidder.com indicazione della data e ora di chiusura dell’asta, nei casi in  cui le offerte saranno effettuate nell’ultimo minuto, il termine di chiusura sarà prorogato di un ulteriore minuto

- Possibilità di offerta massima on line sul sito www.i-bidder.com: le offerte dovranno essere presentate 1 ora prima dell’inizio dell’asta, i-bidder.com parteciperà fino alla vostra massima offerta (l’I.V. srl Era casa aste,  non è conoscenza dell’offerta massima)

- in caso di aggiudicazione on line il diritto d’asta sarà maggiorato del 1% + iva= 1,22 e in caso di pagamento con carta di credito ulteriore maggiorazione del 1% oltre iva

- L’asta è registrata, successivamente è visibile su www.asteferrara.it

- Nei casi di parità d’offerta durante l’asta tra sala, telefono e on line si darà precedenza all’offerta on line, avendo qualche secondo di ritardo la comunicazione dell’offerta, mentre nei casi d’offerta scritta si darà precedenza all’offerta scritta non potendo il soggetto aumentare il prezzo

DOCUMENTI NECESSARI PER IL PASSAGGIO DI PROPRIETÀ

Munirsi di fotocopia al momento della aggiudicazione

-      Privato carta identità valida

-      Società visura camerale e carta identità del legale rappresentante

TIPO PRATICA

DOCUMENTI NECESSARI

Trasferimento di Proprietà a favore di un privato.

  • Documento Valido
  • Codice fiscale

Trasferimento di Proprietà a Favore di un Cittadino extracomunitario

 

 

  • Carta d’identità
  • Permesso di soggiorno valido
  • Codice fiscale
  • Autocertificazione firmata

Trasferimento di proprietà a favore di un concessionario d’auto

  • Visura Camera di Commercio
  • Documento Legale Rappresentante
  • Autocertificazione Commercianti per le Società

Trasferimento di Proprietà a favore di una Società

  • Visura Camera di Commercio
  • Documento Legale rappresentante
  • Autocertificazione Commercianti

Condizioni di vendita generali aste commissionarie 

(leggere le condizioni indicate nella vendita)

 

1) Le vendite si eseguono  al maggiore offerente ed a pronti contanti; Assegni circolari e Assegni Bancari, la consegna avverrà ad accertamento del buon fine del titolo, in caso di bonifico il saldo dovrà essere effettuato entro 48 ore con versamento del 30% a titolo di cauzione al momento dell’aggiudicazione

 

2) Qualora sorga contestazione tra offerenti il lotto disputato, è rimesso immediatamente in asta sulla base dell’offerta in precedenza fatta.

  

3) Il Direttore durante la vendita si riserva di variare l’ordine previsto nel catalogo e riunire o dividere i lotti

 

4) Il Direttore della vendita può accettare commissioni d’acquisto degli oggetti, a prezzi determinati su preciso mandato o telefonicamente (previo deposito cauzionale sul nostro sito internet www.astepay.it), facendo rilanci fino alla concorrenza del prezzo offerto; lo stesso ha la facoltà di effettuare rilanci per conto del mandante relativamente agli oggetti per i quali sia  stato stabilito un  prezzo di riserva.

 

5) Sono ammesse le offerte on line, previo versamento cauzionale sul nostro sito www.astepay.it, in caso di aggiudicazione con offerte on line su www.i-bidder.com il diritto d’asta sarà maggiorato dell’1% oltre IVA

  

6) La Direzione non assume responsabilità oltre a quella derivante dalla qualità d’intermediario e l’esposizione dei beni consente la presa d’atto dello stato di fatto delle attrezzature e pertanto nessuna garanzia tecnica sarà fornita; qualora questi non siano conformi alle norme vigenti saranno posti in vendita per la rottamazione, ad aziende idonee all’acquisto, oppure potranno essere  esclusivamente utilizzabili  come pezzi di ricambio.

 

7) La Direzione non risponde di eventuali errori di catalogo sia descrittivi che di altro genere; (eventuali descrizioni errate di singoli lotti potranno essere corrette verbalmente durante l'asta)

  

8) Per partecipare all’asta dovrà essere fornito un documento e sarà consegnata una paletta con numero identificativo per l’asta

 

9) L’aggiudicatario, oltre il prezzo d'aggiudicazione, deve versare i diritti d’asta, Iva di legge e fornire i propri dati anagrafici per la fatturazione (nome, cognome, indirizzo e codice fiscale oppure partita Iva per le ditte)

  

10) L’aggiudicatario, deve ritirare le attrezzature acquistate, a proprie spese e nel luogo di vendita, entro le 48 ore successive dall'esecuzione dell'asta, in caso di pagamento per contante; in caso di pagamento con bonifico, assegno circolari/bancari dopo 48 ore dall’avvenuto accertamento del titolo, salvo diverso accordo con la Direzione; si precisa che durante tutte le operazioni di ritiro della merce, all’interno dell’area di pertinenza, l’aggiudicatario sarà responsabile degli eventuali infortuni che dovessero accadere al personale addetto al ritiro della merce stessa e dovrà utilizzare personale e mezzi idonei al ritiro, a norma di legge, esonerando Era casa d’aste e il proprietario dell’immobile da qualsivoglia responsabilità in merito.​

 

11) I visitatori sono responsabili per i danni arrecati alle attrezzature in esposizione sostenendo il pagamento del danno arrecato, secondo il prezzo indicato.

  

12) Le spese di passaggio di proprietà sono a carico dell'aggiudicatario il quale dovrà fornire la camerale in caso di acquisto da parte di ditta; il bene verrà a passaggio avvenuto

 

13) Acquisto per esportazione: fuori U.E versamento a titolo cauzionale dell’iva; entro U.E  verifica di idoneità della società resasi aggiudicataria per la esenzione IVA (dovrà essere versata l’Iva fino a detta verifica), consegna lettera di intento per società Nazionali i 2 copie. Saldo prezzo con bonifico

  

14) Le società di Nazionalità estera e i soggetti che acquistano per l’estero, dovranno versare, al momento dell’iscrizione, per partecipare all’asta, una cauzione del 10% del probabile acquisto con un minimo di € 2.000,00, per tale importo cauzionale, potranno fare offerte, fino alla concorrenza d’acquisto di € 20.000,00, con assegno circolare o in contanti, in caso di mancato acquisto saranno restituiti al termine dell'asta 

 

15) Le presenti condizioni generali di vendita s'intendono automaticamente accettate e saranno vincolanti per tutti i partecipanti all’asta ​

 

 


"Istituto Vendite srl"

Era Casa d'aste

Sede di Ferrara, uffici e sala aste via Gulinelli 9 Ferrara 
tel. 0532/56655 – fax 0532/774331 

Sede di Mantova "Sala aste" via I. Nievo 8 Mantova

tel. 0376/1888012 - fax 0376/1888017​


Partita Iva, Cod. Fiscale e Reg. Imp. Ferrara n. 01458590385 - R.E.A. n. 169778 del 19/05/1999

capitale sociale 51.645,69 


posta certificata ESTENSEASTE@legalmail.it​

astepay.jpg

 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Copyright 2011 Istituto Vendite Giudiziarie    condizionidivendita